Sportello informazioni/segretariato sociale

SPORTELLO INFORMAZIONI/SEGRETARIATO SOCIALE
DESCRIZIONE IN BREVE DEL PROCEDIMENTO: il segretariato sociale è garantito sia con funzioni rivolte direttamente all’utenza ( accoglienza, conoscenza, decodificazione della domanda, informazione, orientamento e proposta di interventi articolati ed integrati), sia con funzioni rivolte alla comunità finalizzate all’osservazione e al monitoraggio dei bisogni e delle risorse, alla promozione e alla sensibilizzazione. Il servizio si attua in forme diverse: – ricevimento in ufficio; – informazioni telefoniche; – informazioni epistolari; – informazioni domiciliari; – diffusione di notizie d’interesse generale.
NORMATIVA DI RIFERIMENTO: Legge n. 328/00
UFFICIO COMPETENTE: Ufficio Attività alla Persona.
Sede: Via Acquadro / angolo via Colli
Orario ricevimento pubblico :  Martedì e Giovedì dalle 08.30 alle 10.30.
Telefono e fax: Servizi Sociali telefono  0332.456316 – sociale@comune.azzate.va.it
RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO: Perego Stefania.
AVVIO DEL PROCEDIMENTO: procedimento ad istanza di parte.
DOCUMENTI NECESSARI: eventualmente dichiarazione ISEE in corso di validità
TERMINI CONCLUSIONE PROCEDIMENTO: immediato/2 giorni.
MODULISTICA DISPONIBILE: varia a seconda della domanda
ITER DEL PROCEDIMENTO (DESCRIZIONE DETTAGLIATA):
a) dare notizie sull’esistenza, sulla natura e sulle procedure per accedere alle varie risorse esistenti, nonché sulla legislazione pertinente;
b) fornire aiuto personale agli utenti diretto a facilitare l’espletamento delle prassi e procedure necessarie per ottenere le prestazioni e/o accedere ai servizi;
c) smistare e/o segnalare le richieste di prestazioni ai servizi ed agli enti competenti;
d) collaborare con i servizi territoriali esistenti per fornire supporti di assistenza tecnica;
e) svolgere attività di osservatorio sociale sulla situazione globale della zona, fornendo un panorama preciso dei servizi presenti, una valutazione costante del loro funzionamento, l’individuazione di determinate carenze e delle rispettive cause e garantendo notizie sui bisogni oggettivamente emergenti nella zona in base alle richieste;
f) effettuare analisi e sintesi quantitative e qualitative dei dati rilevati concernenti la situazione locale nella sua globalità al fine di contribuire al processo di programmazione e di organizzazione degli interventi.