Tipologie di procedimento

Filtra per anno:

Tipologie di procedimento

Si segnala che è in fase di revisione il repertorio dei procedimenti alla luce della informatizzazione e semplificazione dei  medesimi.
La modulistica messa a disposizione dai diversi uffici comunali  è consultabile nelle pagine relative a ciascun servizio comunale.

Viene resa disponibile alla consultazione la  tabella dei procedimenti   (raccolti nel  repertorio approvato con atto di Giunta Comunale n.  8/2014 come  previsto dal vigente regolamento  approvato con atto C.C. n. 42/2013)  distinta per servizio:

= SERVIZIO AFFARI GENERALI/AMMINISTRATIVO
Responsabile del servizio: Gianmario Bernasconi   tel. 0332.456311 e-mail: infoazzate@comune.azzate.va.it
Repertorio dei procedimenti su istanza di parte del servizio affari generali :   Tabella_procedimenti_2013_AG_AMM

= SERVIZIO ATTIVITA’ ALLA PERSONA
Responsabile del servizio :  Stefania Perego   tel. 0332.890211   e-mail: sociale@comune.azzate.va.it
Repertorio dei procedimenti su istanza di parte del servizio attività alla persona:  Tabella_procedimenti_2013_SOC
 
= SERVIZIO POLIZIA LOCALE
Responsabile del servizio: Gaspare Ancona    tel. 0332.459877   e-mail: polizialocale@comune.azzate.va.it
Repertorio dei procedimenti su istanza di parte del servizio  polizia locale: Tabella_procedimenti_2013_POLIZIA
 
= SERVIZIO CULTURA , SPORT, TEMPO LIBERO
Responsabile del servizio : Marica Casagrande    tel. 0332.455426   e-mail:  biblioteca@comune.azzate.va.it
Repertorio dei procedimenti su istanza di parte del servizio  cultura, sport, tempo libero:  Tabella_procedimenti_2013_CULT
 

= SERVIZIO TECNICO EDILIZIA PRIVATA – LAVORI PUBBLICI
Responsabile del servizio:  Lucio Gorno    tel. 0332.456320    e-mail: tecnico@comune.azzate.va.it
Repertorio dei procedimenti su istanza di parte del servizio  tecnico edilizia privata: Tabella_procedimenti_2013_TEC
 
= SERVIZIO GESTIONE RISORSE ECONOMICHE E FINANZIARIE
Responsabile del servizio:  Elisa Maiolo    tel. 0332.456324    e-mail:   serfin@comune.azzate.va.it
Repertorio dei procedimenti su istanza di parte del servizio gestione risorse economiche e finanziarie:  Tabella_procedimenti_2013_SERFIN_TRIB_RAG

Per consultare la tabella riepilogativa dei procedimenti clicca qui: 
 tabella_riepilogativa procedimenti_ AZZATE_2013


POTERE SOSTITUTIVO IN CASO DI INERZIA - Individuazione del soggetto competente:
si rende noto che è stato individuato nella  persona del Segretario  Comunale pro – tempore,  la figura a cui attribuire il potere sostitutivo in caso di inerzia previsto dall’art. 2 comma 9 bis della Legge 241/1990, come novellato dal D.L. n. 5 del 9  Febbraio 2012 – convertito con modificazioni dall’art. 1, comma 1 , Legge 4 Aprile 2012 n. 35 -, nonchè dall’art. 13 c. 1 del D.L. n. 83 del 22 Giugno 2012  convertito nella Legge 7 Agosto 2012 n. 134.

Normativa:
In questa sezione quanto previsto dall’art. 35 commi 1 e 2 del D.Lg.vo n. 33/2013:

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano  i  dati  relativi  alle tipologie  di  procedimento  di  propria  competenza.  Per   ciascuna  tipologia di procedimento sono pubblicate le seguenti informazioni: 
a) una breve descrizione del procedimento con indicazione di  tutti i riferimenti normativi utili;  b) l’unita’ organizzativa responsabile dell’istruttoria;
c)  il  nome  del  responsabile  del  procedimento,  unitamente  ai recapiti   telefonici   e   alla   casella   di   posta   elettronica  istituzionale,   nonche’,   ove   diverso,  l’ufficio    competente all’adozione del provvedimento finale, con l’indicazione del nome del  responsabile  dell’ufficio,   unitamente   ai   rispettivi   recapiti telefonici e alla casella di Posta elettronica istituzionale; 
d) per i procedimenti ad istanza di parte, gli atti e  i  documenti da allegare all’istanza  e  la  modulistica  necessaria,  compresi  i  fac-simile per  le  autocertificazioni,  anche  se  la  produzione  a corredo dell’istanza e’ prevista da norme  di  legge,  regolamenti  o  atti pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, nonche’ gli uffici ai quali rivolgersi per informazioni, gli orari e le modalita’ di accesso  con  indicazione degli indirizzi, dei recapiti telefonici e delle  caselle di posta elettronica istituzionale, a cui presentare le istanze; 
e) le modalita’ con le quali gli interessati  possono  ottenere  le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino;
f)  il  termine  fissato  in  sede  di  disciplina  normativa   del procedimento per la conclusione con l’adozione  di  un  provvedimento  espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante; 
g) i procedimenti per i quali il provvedimento dell’amministrazione puo’ essere sostituito da una dichiarazione dell’interessato,  ovvero  il  procedimento   puo’   concludersi   con   il   silenzio   assenso dell’amministrazione; 
h) gli  strumenti  di  tutela,  amministrativa  e  giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell’interessato,  nel  corso  del  procedimento e nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per  la  sua conclusione e i modi per attivarli; 
i) il link di accesso al servizio on line, ove sia gia’ disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione;
l) le modalita’ per  l’effettuazione  dei  pagamenti  eventualmente necessari, con le informazioni di cui all’articolo 36; 
m) il nome del soggetto a cui e’ attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonche’ le modalita’ per  attivare  tale  potere,  con indicazione dei recapiti telefonici  e  delle  caselle  di  posta elettronica istituzionale; 
n) i risultati delle indagini  di  customer  satisfaction  condotte sulla  qualita’  dei  servizi  erogati  attraverso  diversi   canali,  facendone rilevare il relativo andamento.

2. Le pubbliche amministrazioni non  possono  richiedere  l’uso  di moduli e formulari che non siano stati pubblicati; in caso di  omessa  pubblicazione, i relativi procedimenti possono essere  avviati  anche in assenza dei suddetti moduli  o  formulari.  L’amministrazione  non  puo’ respingere l’istanza adducendo il mancato utilizzo dei moduli  o formulari o la mancata produzione di tali atti o  documenti,  e  deve  invitare l’istante  a  integrare  la  documentazione  in  un  termine congruo.

Ultimo aggiornamento: 14/08/2016