Monitoraggio tempi procedimentali

Filtra per anno:

Monitoraggio tempi procedimentali

Qui sono consultabili i risultati del monitoraggio periodico concernente il rispetto dei tempi procedimentali

Clicca qui per consultare la tabella riepilogativa dei procedimenti : tabella_riepilogativa procedimenti_ AZZATE_2013

Nel caso di inerzia nell’adozione del provvedimento conclusivo di un procedimento da parte del rispettivo Responsabile di Servizio il potere sostitutivo è attribuito al Segretario Comunale, al quale il privato potrà rivolgersi affinché concluda il procedimento, attraverso la struttura competente o con la nomina di un Commissario, entro un termine pari alla metà di quello previsto,  in base a i termini dei procedimenti indicati nel repertorio approvato con deliberazione C.C. n. 08 del  28.01.2014

POTERE SOSTITUTIVO IN CASO DI INERZIA
Individuazione del soggetto competente:

si rende noto che,  con deliberazione di Giunta Comunale n. 100/2012 è stato individuato nella  persona del Segretario Comunale, la figura a cui attribuire il potere sostitutivo in caso di inerzia

Per contatti scrivere a:   comunediazzate@postemailcertificata.it    oppure  telefona al n. 0332.456311  per fissare un appuntamento tramite lo sportello ufficio relazioni con il pubblico.

Normativa:
Ai sensi dell’art. 54 del D.Lg.vo n. 82/2005  le tabelle vengono pubblicate permanentemente sul sito istituzionale dell’ente, la mancata emanazione dei provvedimenti nei termini costituisce elemento di valutazione della responsabilità dirigenziale, ai termini dell’art. 23 comma 5 della lege n. 69 del 18 giugno 2009 i tempi di definizione dei procedimenti sono comunque soggetti a verifica annuale.

Sono consultabili i risultati del monitoraggio periodico concernente il rispetto dei tempi procedimentali effettuato ai sensi dell’articolo 1, comma 28, della legge 6 novembre 2012, n. 190. 

Nel caso di inerzia nell’adozione del provvedimento conclusivo di un procedimento da parte del rispettivo Responsabile di Servizio il potere sostitutivo è attribuito al Segretario Comunale, al quale il privato potrà rivolgersi affinché concluda il procedimento, attraverso la struttura competente o con la nomina di un Commissario, entro un termine pari alla metà di quello previsto,  in base a i termini dei procedimenti indicati nel repertorio approvato con deliberazione C.C. n. 08 del  28.01.2014. Il Segretario Generale comunicherà alla Giunta Comunale, entro il 30 gennaio di ogni anno, i procedimenti per la conclusione dei quali si è avvalso del predetto potere sostitutivo.

Ultimo aggiornamento: 23/03/2016

Documenti disponibili

  1. Tabella riepilogo